Skip to main content

Due giornate di formazione dedicate all’importante problema dei difetti di produzione nell’industria della gomma che possono essere causati dai diversi fattori quali materia prima, mescola, processi produttivi, tutti aspetti da conoscere e tenere monitorati costantemente.

È questo, infatti, il tema del nuovo corso di formazione di Assogomma Academy “La difettologia nelle lavorazioni dell’industria della gomma”, in programma martedì 22 e martedì 29 novembre su piattaforma Teams. Il corso è stato suddiviso in due mattinate distanziate tra loro di una settimana per venire incontro alle esigenze di collegamento da remoto e per rendere la fruizione dei contenuti efficace.

Il tema verrà affrontato a più livelli, partendo dagli aspetti molecolari alle possibili cause di difetti dovuti alla progettazione, alla produzione della mescola (materiali e processi di lavorazione) e alla trasformazione in articolo finito. I diversi difetti saranno suddivisi in funzione delle principali cause e affrontati anche in una chiave operativa volta a individuare le possibili soluzioni.

I relatori, tutti di comprovata esperienza nel settore gomma, saranno coordinati dal professor Maurizio Galimberti, Docente presso il Politecnico di Milano, Dipartimento Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “Giulio Natta”.

Nel dettaglio, il 22 novembre il programma prevede gli interventi di:
– Fabio Bacchelli (Versalis) con “Macrostuttura dei polimeri e difetti”;
– Massimo Demaio (Versalis) con “Difetti del network di vulcanizzazione: effetti viscoelastici della microstruttura di terpolimeri EP(D)M”;
– Francesco D’Oria (Pirelli Tyre) con “L’impatto dei processi di trasformazione delle mescole sulla generazione dei difetti nei componenti non vulcanizzati e vulcanizzati”.

Il programma del 29 novembre prevede invece:
– Roberto Regalia (Pomini) con “Difetti delle mescole. Problemi riconducibili a mescolatori, miscelazione e sala mescole”;
– Mattia Ramini (Italian Gasket) con “Analisi del difetto su articoli in gomma stampati ad iniezione con individuazione della causa radice”;
– Silvia Agnelli (Università di Brescia) con “Il fenomeno dell’invecchiamento post produzione delle mescole”;
– Andrea Ravasio (Mesgo) con “I difetti dal punto di vista del fornitore di mescola. Esempi pratici di correzione di difetti di stampaggio ed estrusione attraverso la modifica della ricetta”.

Il corso ha un costo di € 450 + IVA per i soci e € 700 + IVA per i non soci. Le iscrizioni devono pervenire entro il 16 novembre all’indirizzo mail: assogomma@federazionegommaplastica.it.

css.php