Skip to main content

Cosa hanno in comune l’industria alimentare, il settore farmaceutico, la biotecnologia e l’industria chimica? Si tratta di ambiti professionali in cui l’accuratezza delle misurazioni gioca un ruolo fondamentale.

Per questo motivo Keller, azienda svizzera specializzata nella produzione di trasduttori di pressione e trasmettitori di pressione isolati, crea dal 1974 dei prodotti sinonimo di qualità, affidabilità e funzionalità.

In particolare i trasmettitori di pressione sono strumenti dotati di un’elettronica supplementare per compensare scostamenti del trasduttore di pressione ed emettere i risultati della misurazione come segnali normalizzati. Nei sensori Keller il segnale di ciascun trasmettitore viene rilevato rispetto all’intero campo della pressione e della temperatura e tarato all’intervallo dei segnali desiderato.

L’offerta proposta da Keller è ampia: troviamo trasmettitori di pressione in diverse forme e con differenti collegamenti elettrici e di processo.

Uno dei prodotti di punta di Keller è Serie 35X, il trasmettitore di pressione piezoresistivo con membrana metallica affacciata. Scopriamo quali sono i suoi plus e le caratteristiche.

 

Serie 35X, massima accuratezza

I trasmettitori della Serie 35X, grazie alla compensazione con un modello matematico digitale, raggiungono valori di accuratezza elevati di 0,05 %FS, un valore che nel campo della temperatura tra 10 e 40 °C corrisponde persino alla banda di errore totale.Dal punto di vista tecnico, l’interfaccia RS485 può essere combinata con l’interfaccia analogica. Quest’ultima è scalabile tramite interfaccia RS485 (Turn-Down).

Serie 35X risponde al protocollo Modbus RTU per i valori di processo e configurazione e garantisce stabilità a lungo termine.

La costruzioni frontale è a filo, senza spazi vuoti e senza guarnizioni interne. Il dispositivo presenta un sensore pressione piezoresistivo isolato incapsulato e dei trasduttori di pressione di alta qualità e comprovata compensazione matematica.

 

 

 

css.php