Skip to main content

Al RubberTech China 2017, che si svolgerà a Shanghai dal 20 al 22 settembre, la UTH di Fulda, Germania, presenterà le sue nuove soluzioni realizzate per la lavorazione dei compound a base gomma con processi ad alta produttività e alta convenienza economica. Si tratta dell’ampia gamma dei prodotti roll-ex, dai sistemi di filtratura dei compound a maglie sottili alle pompe a ingranaggi.
È sempre crescente, ogni giorno di più, la richiesta da parte dei trasformatori della gomma – in particolare dei produttori di pneumatici e di articoli in gomma e silicone – di prodotti di alta qualità e, allo stesso tempo, a costi vantaggiosi.

Tutto dipende dalla qualità delle mescole, e poiché, come afferma Peter J. Uth (managing director di UTH GmbH), questa è strettamente dipendente dall’efficienza della filtratura (tanto più alta quanto più fine è la maglia del filtro), la UTH ha realizzato una tecnologia di filtratura che elimina ogni problema. È la tecnologia innovativa dei sistemi roll-ex, degli estrusori, cioè, accoppiati a pompe a ingranaggi con filtri anche ad alto numero di mesh, in grado di lavorare a pressioni fino a 800 bar con una produttività di 10.000 kg/h. Questi sistemi – dichiara il costruttore tedesco – rappresentano il benchmark mondiale per la filtratura di compound di gomma con maglie molto sottili e sono particolarmente indicati per linee di mescolazione di grandi dimensioni. Gli alimentatori dei sistemi roll-ex sono di due tipi – a due cilindri (TRF: Two-Roll Feeder) e bivite conici (DSE: DoppelSchneckenExtruder) – , sono modulari e entrambi possono essere integrati senza alcun problema in ogni linea di estrusione già esistente e operativa.
UTH presenterà i suoi prodotti nella fiera cinese allo stand 3C277, hall 3, focalizzando l’attenzione dei visitatori sull’importanza della filtratura a maglie sottili e dei vantaggi derivanti dalle possibili applicazioni della tecnoologia roll-ex.

css.php