Skip to main content

Continental ha annunciato che realizzerà un centro ricerche per lo studio della gomma naturale da tarassaco nell’ambito del progetto “Taraxagum – pneumatici con gomma da Dente di leone”. Più precisamente, il centro di ricerca si occuperà dell’industrializzazione della coltivazione e del trattamento della gomma da tarassaco.

Il progetto è nato dalla collaborazione della casa di Hannover con l’IME Fraunhofer Institute di Münster, il Julius Kühn Institute di Quedlinburg e gli esperti di selettocoltura di Eskusa (Parkstetten), ed è stato presentato ad Anklam, la città del Meclemburgo-Pomerania Anteriore dove sorgerà. La realizzazione della prima fase della costruzione del centro ricerche, che prenderà il nome di Taraxagum Lab Anklam, comporterà per Continental un investimento di 35 milioni di euro e costituirà una parte fondamentale per lo sviluppo strategico del programma di lungo termine “Vision 2025”, per il quale sono pianificati investimenti in produzione e ricerca.

Lo sviluppo del progetto Taraxagum – pneumatici con gomma da Dente di leone è già iniziato e sono stati anche effettuati test risultati molto promettenti: pneumatici con battistrada realizzati con gomma da tarassaco (prodotta con una tecnologia studiata e messa a punto da Continental) a confronto con pneumatici tradizionali hanno dato esiti estremamente positivi, come ha dichiarato Andreas Topp, responsabile sviluppo materiali e processi e industrializzazione pneumatici in Continental. La fase successiva del progetto è lo studio delle condizioni di processo per una produzione economica del tarassaco, e il centro di ricerca di Anklam sorgerà proprio a questo scopo.

css.php